CHIAMACI

039 661 2112

Da 20 anni AVPS è supportata dal contributo fondamentale del team dei dipendenti

I dipendenti

Il numero dei dipendenti di AVPS ammonta oggi a 24 unità, copre tutte le sedi operative dell'Associazione e garantisce supporto, ove necessario, anche di notte e nei fine settimana.

 

 

Era il 1997 quando il servizio di Pronto Soccorso è diventato H24. È da qui che in AVPS abbiamo avuto la necessità di avere una presenza costante di personale qualificato in supporto ai volontari.
Negli anni successivi le fila dei dipendenti si sono allargate sempre di più, riempite da persone cresciute in associazione e formate mediante corsi avanzati.
 
Dagli anni 2000 la composizione del gruppo del personale dipendente cominciò ad assumere una certa stabilità. Ormai, quella che inizialmente sembrava dovesse essere solo un ‘occasione di  lavoro "temporaneo", si è trasformata in una professione vera e propria. I dipendenti ormai avevano assunto un ruolo fondamentale per AVPS.
Con l'espansione dell'Associazione anche sul territorio di Agrate Brianza (con la prima H12), e con la presa in carico della postazione di automedica ALFA4 H12 presso l'ospedale di Vimercate, la figura del dipendente diventa importante anche per il mantenimento delle sedi.

Fra i dipendenti di AVPS è presente un nutrito gruppo di istruttori che, in affiancamento agli istruttori volontari, si occupano di strutturare i corsi di formazione fondamentali per i soccorritori e la popolazione.
 
Negli anni successivi, con l'acquisizione della postazione operativa di Trezzo Sull'Adda H13 e di una vettura aggiuntiva H6 sulla sede di Vimercate, il gruppo dipendenti fu ampliato fino a raggiungere le 20 unità. Inoltre è stato predisposto l'inserimento di una figura di coordinamento tra la direzione e il reparto diurno.
 
Negli anni, sono stati impiegati dipendenti anche per supportare l'organizzazione generale di AVPS e la logistica dell'Associazione.


 
Dipendenti - tipologie

Il team istruttori di AVPS: formato da 10 istruttori IREF e 2 istruttori ANPAS Dipendenti, programmano e seguono i corsi per soccorritori e tutti i corsi di aggiornamento necessari per il mantenimento della qualifica di operatore DAE. Per le aziende svolgono corsi in ottemperanza della DGL81-2008 riguardo la sicurezza sui luoghi di lavoro e corsi di BLS-D.

Referente percorso&formazione CE: elemento del gruppo istruttori che nello specifico si occupa di seguire il percorso formativo degli aspiranti CE segnalati dal Team Turni 118.
 
Il team Materiale Sanitario & O2: formato da tre Dipendenti si occupa di gestire il rifornimento di materiale di consumo e dell'acquisto di presidi sanitari per le ambulanze. Il referente O2 , in particolare, ha il compito di gestire l'approvvigionamento e le manutenzioni ordinarie e straordinarie di bombole e impianti di distribuzione a bordo dei mezzi.
 
Il referente del parco automezzi: in stretto contatto con la Sala Operativa Regionale Emergenza Urgenza di Milano e con i manutentori si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria della flotta 118 di AVPS.
 
Il team di gestione schede missione: è costituito da due Dipendenti che gestiscono secondo le normative vigenti l'archiviazione dei rapporti di servizio.
 
Il referente dei servizi sportivi: coordina la presa in carico dei servizi passati direttamente dall'utenza e decide che tipologia di mezzi e di squadre inviare a presidiare l'evento sportivo o la manifestazione.
 
Il referente manutenzione esplosimetri: si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria degli esplosimetri, collocati a bordo dei mezzi della flotta di AVPS. L'esplosimetro è un rilevatore multigas che consente di lavorare in sicurezza, escludendo che durante l'intervento il personale sia esposto a monossido di carbonio, gas infiammabili o che sia in ambienti con carenza o eccesso di ossigeno.
 
Il referente UTES (Unità Tecnologica Emergenza Sanitaria): Referente per la provincia di Monza e Brianza dell''UTES. L'UTES è un PMA (Posto Medico Avanzato), formato da un rimorchio contenente una tenda pneumatica con 8 posti letto (di cui 2 allestibili a terapia intensiva) e da un mezzo di traino: un Defender 130 ambulanzato che viene attivato su richiesta di AREU in caso di maxiemerganze o da ANPAS Lombardia in caso di assistenza ad eventi particolari.