CHIAMACI

039 661 2112

ANPAS conta oltre 850 associate, impegnate costantemente al servizio della cittadinanza

ANPAS Italia

ANPAS si occupa su tutto il territorio nazionale di: emergenza sanitaria, trasporto sanitario e sociale, donazione del sangue, protezione civile e antincendio, adozioni e solidarietà internazionali, ormazione, servizio civile, mutualità e aggregazione sociale, promozione della solidarietà, salvaguardia e soccorso di animali. 

Le Pubbliche Assistenze nascono nel 1860 come associazioni di volontariato, libere e laiche, sotto una grande molteplicità di nomi: Croce Verde, Croce Bianca, Croce D'Oro, Società di Salvamento, Fratellanza Militare, Fratellanza Popolare.

Le loro radici storiche si ritrovano nelle "Società di Operaie Mutuo Soccorso", attive negli stati sabaudi già dal 1848. Tali società nacquero come prima forma di assistenza sanitaria ed ente di formazione (per quanto riguarda arti e mestieri) delle classi operaie.

Le Pubbliche Assistenze, in tutta Italia, perseguivano lo scopo di servire chiunque si trovasse in una situazione di bisogno, senza porre condizioni ai beneficiari del loro intervento. Chiunque lo desiderasse poteva diventare volontario delle pubbliche assistenze. 
 
Nel 1904, con il IV Congresso Nazionale tenutosi a Spoleto, nasce la Federazione Nazionale delle Società di Pubblica Assistenza e Pubblico Soccorso, che nel 1911 ottiene il riconoscimento giuridico di Ente Morale.
 
Durante il ventennio fascista la crescita del movimento subisce un arresto: il regime non poteva lasciar vivere una realtà che per sua stessa natura ne rappresentava l'antitesi, in quanto portatrice di valori quali solidarietà e condivisione. Nel 1930, con il Regio Decreto n.84, il sovrano Vittorio Emanuele III deciderà di trasferire alla Croce Rossa Italiana tutte le competenze relative al soccorso, sciogliendo tutte le altre associazioni.
 
Lasciato alle spalle l'orrore della seconda guerra mondiale, il movimento si ricompone spontaneamente. Nel 1946 a Milano si tiene il primo Congresso Nazionale del dopoguerra. Seguono anni caratterizzati da una crescita lenta ma costante.

Negli anni '70, con l'avviarsi dei grandi processi di riforma, si apre un momento di confronto interno al movimento.
 
Questo sfocerà in un processo di riforma che avrà il suo apice nel Congresso di Sarzana del 1978.

Dal congresso rifiorisce la Federazione Nazionale, ora profondamente rinnovata sia nell'immagine che nei progetti. 

Nel corso degli anni si moltiplicano e si intensificano le attività e le iniziative dell'organizzazione che si dimostra essere un'istituzione sempre più autorevole nel mondo del volontariato.

Un'ulteriore e decisiva svolta è rappresentata dal Congresso Nazionale di Lerici del 1987. In quest'occasione viene elaborato un nuovo statuto nazionale e viene dato un nuovo nome alla Federazione. Essa diventa l'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze (ANPAS).

 
Tale rinnovamento è accompagnato da una straordinaria crescita e maturazione di ANPAS, crescita che ancora oggi, 30 anni dopo, non sà segni di arresto.

Benefici fiscali

Supporta AVPS e fai un meraviglioso regalo alla tua comunità.

LEGGI

Dona in Posta

con bollettino postale intestato a AVPS: Conto corrente postale n° 44998201

Dona in Banca

con bonifico intestato a AVPS presso:

BCC CARUGATE - VIMERCATEIBAN IT68X0845334070000000630065

Ricordati di scrivere il tuo indirizzo nella causale, così potremo ringraziarti.